Con Artlantis 5 i formati dei file sono cambiati rispetto alle versioni precedenti. Questo vale anche per i Media contenuti nel Catalogo.

Se hai aggiornato Artlantis alla versione 5 (sia R e sia Studio) ti ritrovi ad avere i vecchi Media apparentemente non utilizzabili nella nuova versione. Li puoi inserire nelle Scene di Artlantis trascinandoli e rilasciandoli dal tuo hard disk alla finestra di Anteprima di Artlantis. Questa modalità però non ti permette una eventuale modifica. Per poter modificare, gestire e organizzare i vecchi Media nel tuo nuovo Catalogo occorre fare una conversione nei nuovi formati. La conversione può essere fatta sia sugli Oggetti e sia sugli Shader.

Per procedere nella conversione devi usare l’applicazione Artlantis Media Converter.

Step 1

Apri Artlantis Media Converter, trovi l’applicazione nella stessa cartella di Artlantis. Se usi Mac la trovi dentro la cartella Applicazioni / Artlantis (R5 o Studio5), se invece usi Windows la trovi dentro la cartella Programmi / Artlantis (R5 o Studio5).

Step 2

Appena si apre la finestra di Artlantis Media Converter ti accorgi che la zona di destra, che io ho definito Zona C, è come il Catalogo, con però in più le due colonne sulla sinistra, quelle che io ho definito rispettivamente Zona A e Zona B.

Interfaccia_media_converter

Step 3

Fai clic sul pulsante + che si trova nella parte alta della Zona B e scegli una cartella contenente dei vecchi Media. Appena confermi sarà caricato nella Zona B il nome della cartella scelta. Se selezioni il nome, nella Zona A vedrai visualizzate le anteprime dei Media contenuti nella cartella.

Step 4

Ora seleziona le icone dei Media da convertire e trascinali nella Zona C. Puoi trascinare e rilasciare uno o più Media, a tua scelta. Puoi decidere la categoria e sotto categoria dove inserire i Media da convertire. Cerca di tenere ordinato il tuo Catalogo perché sarà più veloce fare una ricerca degli elementi (Shader o Oggetti) da inserire nelle tue scene.

Step 5

I Media in attesa di conversione sono visualizzati con una sottolineatura di colore giallo. Puoi convertire facendo clic sul pulsante Converti.

NB: se un Media è sottolineato in rosso, significa che mancano uno o più elementi. Per correggere e risolvere puoi fare clic con il tasto destro del mouse sull’anteprima sottolineata di rosso e scegli la voce “Risolvi errore”. Compare una finestra di dialogo che chiede di cercare gli elementi mancanti.

Risolvi_errori

 

Risolvi_errori_media

Una volta convertiti i Media sono utilizzabili nei tuoi lavori Artlantis e li potrai scegliere attraverso il Catalogo Artlantis. I Media convertiti li puoi salvare dove preferisci all’interno del tuo Hard disk. Cerca sempre di tenere in ordine il Catalogo per meglio rendere veloce e agevole il tuo lavoro in Artlantis.

Ho affrontato questo argomento e come migliorare e implementare il Catalogo Artlantis nel mio Videocorso in download: Artlantis 5 come personalizzare il Catalogo Media che puoi trovare a questo link

Previous post

Esportare da ARCHICAD ad ARTLANTIS R e Studio

Next post

Artlantis e texture modalità di proiezione

The Author

Luca Manelli

Luca Manelli

Ciao, sono Luca Manelli, utilizzo ARCHICAD da oltre 20 anni e sono il curatore dei contenuti di questo sito. Insegno ARCHICAD da tanti anni, ho scritto manuali d'uso, realizzo e produco video corsi di auto-apprendimento per aiutarti a imparare ARCHICAD velocemente e in modo produttivo.

No Comment

Leave a reply