Sul sito Artlantis.com è disponibile Artlantis 6 la nuova release del motore di render sia in versione R6 e sia in versione Studio6.

Le principali novità di Artlantis 6 sono particolarmente interessanti e dovrebbero far fare un bel salto di qualità ai render che vengono generati. Per informazioni più dettagliate è possibile consultare il sito internet dedicato: www.artlantis.com.
In breve di seguito vado a elencare con una breve descrizione le principali novità di Artlantis 6:

Salvataggio automatico

Nelle Preferenze è possibile impostare il salvataggio automatico (e aggiungo: Finalmente!) compreso anche il numero di versioni salvate. Sempre in Preferenze è possibile impostare un’altra lingua oltre a quella impostata.

Artlantis 6
Salvataggio automatico

Motori di Render:

Modello Bianco: con un solo clic è possibile tramutare il colore di tutte le superfici nel colore bianco. Le uniche eccezioni riguardano le superfici trasparenti.

Dal sito Artlantis.com

Motore Fisico: nel nuovo Artlantis 6 il motore di render è un Motore Fisico che permette di migliorare la qualità, la precisione di calcolo e l’accuratezza con cui luci e materiali vengono calcolati

Vignettatura

Tramite un cursore in post-produzione è possibile scurire i bordi e gli angoli dell’immagine.

Bilanciamento del Bianco

Come in fotografia ora Artlantis 6 ha la possibilità di regolare il Bilanciamento del Bianco all’interno di una scena. Basterà attivare la modalità automatica oppure la selezionemanuale di un colore di riferimento in modo che Artlantis possa riconoscerlo come un colore Bianco all’interno della scena.

© Yanosh Hdry

Occlusione Ambientale

In Artlantis 6 c’è ora la possibilità di visualizzare una occlusione ambientale globale per realizzare delle ombre virtuali in aree ristrette in cui la luce naturale non arriva. Attivando questa opzione è possibile creare più profondità della scena.

Gestione Oggetti Media

  • Nuova funzione per la distribuzione casuale degli oggetti all’interno della scena
  • Con il Catalogo aperto in una finestra separata si attiva una nuova visualizzazione con le sotto categorie contenute in una Categoria.
Artlantis 6 Catalogo Media
Catalogo Media

Pre-settaggi aumentati

Per aiutare l’utente sono disponibili delle modalità di calcolo pre-impostate (Interno, Esterno, Luce Bassa) e delle modalità per la definizione del render (Velocità, Media, e Qualità)

© Francisco Vidigal

Luci IES

Con Artlantis 6 è ora possibile caricare i profili IES definiti dai produttori. Questi file sono utilizzati per simulare l’illuminazione realistica delle lampade all’interno dei progetti.

Dal sito Artlantis.com

Alpha Mask Editor

integrato in Artlantis 6 c’è la possibilità di definire l’immagine di “Primo Piano” con un canale Alpha di trasparenza che prima di questa versione era gestibile e realizzabile attraverso l’uso di un software come Photoshop. Questa funzione risulterà estremamente utile per migliorare i fotomontaggi e l’immagine render finale.

Anteprima migliorata

Visualizzazione OpenGL : questa è la modalità di navigazione più veloce con un impoverimento dell’anteprima.
Visualizzazione blocchi : modalità di navigazione veloce con la visualizzazione “pixelata”
Visualizzazione Superficie : visualizzazione più lenta ma con un livello di dettaglio molto elevato e preciso.
Commutazione automatica OpenGL : accelera l’anteprima, se è selezionata, combina le modalità di visualizzazione a Blocchi e Superficie. La visualizzazione delle Luci però non è molto precisa e la trasparenza e le ombre non vengono prese in considerazione.

Previous post

ARCHICAD e i vincoli di collegamento

Next post

Costruire un mobile per il soggiorno con ARCHICAD

The Author

Luca Manelli

Luca Manelli

Ciao, sono Luca Manelli, utilizzo ARCHICAD da oltre 20 anni e sono il curatore dei contenuti di questo sito. Insegno ARCHICAD da tanti anni, ho scritto manuali d'uso, realizzo e produco video corsi di auto-apprendimento per aiutarti a imparare ARCHICAD velocemente e in modo produttivo.

No Comment

Leave a reply