Molto spesso mi viene chiesto se ARCHICAD può essere utilizzato da chi si occupa di progettazione d’interni. Naturalmente la risposta è si. Anzi posso anche affermare che è possibile ottenere degli ottimi risultati. Per un professionista che ARCHICAD non lo conosce, potrebbe risultare utile capire quali funzioni e strumenti di ARCHICAD sarebbe meglio conoscere per ottenere rapidamente dei risultati in un breve periodo.

Ecco cosa devi sapere per…usare ARCHICAD per la progettazione degli interni

Ho cercato di fare un elenco organizzato delle fasi di lavoro e come affrontarle con l’utilizzo di ARCHICAD, e di qualche piccolo aiuto esterno, per avere un buon flusso di lavoro.

STESURA DEL RILIEVO

Si può effettuare la stesura del rilievo in vari modi:

  • Stesura del rilievo attraverso l’inserimento in 3D dei Muri con le misure rilevate.
  • Stesura del rilievo attraverso l’importazione di disegni in formato DWG (nel caso la stesura del rilievo avviene in un altro software) e successiva “modellazione 3D” attraverso l’inserimento di Muri, Finestre, Porte, Solai, ecc…
  • Stesura del rilievo attraverso l’importazione di documenti PDF o formati immagine da usare come traccia. Se poi il PDF è vettoriale allora lo si può eventualmente esplodere (da ARCHICAD 18 in poi).

GESTIONE VERSIONI DEL PROGETTO

E’ possibile gestire varie versioni di un progetto in più modi. Io personalmente amo la gestione attraverso i Lucidi e le Viste del Modello, ma mi rendo conto che potrebbe risultare un po’ complesso per chi non padroneggia l’uso delle Viste e delle Combinazioni di Lucidi.

Gestione delle versioni di Progetto attraverso le Viste del Modello
Gestione delle versioni di Progetto attraverso le Viste del Modello

In questo caso allora è meglio avere le versioni su più file. in questo modo per ogni file si può usare la funzione Ristrutturazione nel caso in cui per ogni versione vuoi controllare anche tutto ciò che costruisci e demolisci.

Non conosci la funzione Ristrutturazione? Ti consiglio il mio Videocorso ARCHICAD Ristrutturazione

ArchiCAD Ristrutturazione gialli e rossi
Ristrutturazione

 

Collegamento più file ARCHICAD
Gestione delle versioni di Progetto con il collegamento di più file

 

DOCUMENTO

In ARCHICAD non divido mai il disegno 3D dal disegno 2D. Se si utilizza ARCHICAD unicamente in 2D sono il primo a dire che si fa un grandissimo errore, per cui quando di parla di estrapolare dei disegni per un progetto intendo che si deve sempre avere come obiettivo il disegno 3D.

archicad sezione 3D
Spaccato 3D

Attraverso il disegno in 3D è possibile ottenere planimetrie, sezioni, viste 3D, spaccati 3D, immagini fotorendering. Inoltre essendo ARCHICAD un BIM si possono collegare liste che permettono il calcolo delle quantità di eventuali lavori di ristrutturazione.

ALZATI INTERNI – Importanti per poter ottenere dei disegni che rappresentano i prospetti interni delle stanze da arredare. Il loro comportamento è analogo a quello dello strumento Sezione o Alzato ma con la possibilità di gestire la proiezione dei prospetti interni di una stanza attraverso l’inserimento di un solo ALZATO INTERNO.

 

ARREDAMENTO

Come risorse ve ne sono parecchie. La prima è sicuramente la Libreria di ARCHICAD che attraverso gli oggetti parametrici ti permette una eccellente personalizzazione e metamorfosi degli oggetti standard.

Poi vi sono altre opzioni che ti elencherò di seguito:

ARCHICLUB – Ideato e gestito da GRAPHISOFT ITALIA per gli utenti dell’ultima versione di ARCHICAD, ARCHICLUB ha uno spazio di download gratuito dove vi sono una serie molto interessante di oggettistica (utile per i fotorendering) e non solo.

BIM COMPONENTS – Il portale gestito da GRAPHISOFT  è ricco di oggetti parametrici gratuiti, comodo perché consultabile direttamente dall’interno del software. bimcomponents.com

BIM OBJECT – Portale gratuito con un numero veramente molto interessante di oggetti parametrici. La particolarità sta nel fatto che sono le aziende produttrici a mettere a disposizione i loro prodotti. bimobject.com

Modelli 3D in formato 3DS – forse uno tra i formati 3D più diffusi in rete. ARCHICAD attraverso un plug-in è in grado di importare questi file e trasformarli in oggetti.

Modelli in formato SketchUP – attraverso la gigantesca libreria gratuita 3D Warehouse forse una delle risorse più ricche a disposizione. L’importazione in ARCHICAD è diretta senza nessun tipo di installazione.

Per imparare a importare oggetti 3ds e SketchUP ti consiglio il mio Videocorso ARCHICAD creare oggetti da file 3ds e SketchUP

Vari siti con oggetti GDL per ARCHICAD – Vi sono alcuni siti web con oggetti GDL messi a disposizione degli utenti, tra questi eccone alcuni:

BLA STATION – blastation.com

FM Mattsson – www.fmmattsson.com

a
Alzato Interno in ARCHICAD

La seconda parte dell’articolo la trovi qui: ARCHICAD e la progettazione d’interni – seconda parte

Previous post

ARCHICAD 20 - A fresh look at BIM

Next post

ARCHICAD il Sottolucido e Riferimento

The Author

Luca Manelli

Luca Manelli

Ciao, sono Luca Manelli, utilizzo ARCHICAD da oltre 20 anni e sono il curatore dei contenuti di questo sito. Insegno ARCHICAD da tanti anni, ho scritto manuali d'uso, realizzo e produco video corsi di auto-apprendimento per aiutarti a imparare ARCHICAD velocemente e in modo produttivo.

1 Comment

  1. […] ARCHICAD e la progettazione d’interni – prima parte […]

Leave a reply