Lo Strumento Zona in ARCHICAD permette di creare le unità spaziali del progetto. Di norma le Zone rappresentano le stanze di un appartamento, oppure intere ali di un edificio oppure ancora degli interi corpi di fabbrica o le aree funzionali di un edificio.

Nella rappresentazione tridimensionale si possono usare  per la semplice modellazione delle masse dell’edificio oppure per aiutarci nel processo di revisione del modello nella funzione di Valutazione Energetica integrata in ARCHICAD.

Nella rappresentazione bidimensionale la Zona viene identificata da un poligono chiuso colorato (a meno che non ci sia attiva una regola di Sovrascrittura Grafica), il cui colore è definito dalla Categoria di Zona di appartenenza.

Come creare le Zone

Le Zone possono essere disegnate attraverso due distinte modalità, una manuale e una automatica:

Creazione manuale di una Zona

È consigliato utilizzare uno dei metodi di disegno manuale quando il confine della Zona non è definito in modo chiaro da elementi del modello (come i Muri) o di disegno (come Linee o Polilinee).

  1. Selezionare e attivare lo Strumento Zona nella Barra Strumenti
  2. Scegliere nella Palette Strumenti un metodo di creazione manuale: Polilinea, Rettangolare oppure Rettangolare ruotato
  3. Nella Finestra di Pianta oppure nella Finestra 3D procedere con il disegno del contorno della Zona
  4. Una volta chiuso il perimetro, si deve definire la posizione del Timbro di Zona, che può essere posizionato sia all’interno del poligono della Zona e sia all’esterno.

Creazione automatica della Zona

Nella maggior parte delle situazioni in cui si può utilizzare lo Strumento Zona, l’area da identificare con una Zona è definita da Muri con eventuali aperture come Porte e Finestre. In una situazione di questo tipo il modo più semplice e veloce per creare una Zona è di usare uno dei metodi di riconoscimento automatico:

  • Bordo Interno: ARCHICAD definisce l’area della Zona sulla base dei bordi interni dei Muri
  • Linea di Riferimento: ARCHICAD considera le Linee di Riferimento dei Muri come confini della Zona (questo metodo non è disponibile con i Muri inclinati o complessi). Con questo metodo è possibile controllare la visualizzazione in Pianta della Zona attraverso le opzioni Lordo o Netto nella finestra Impostazioni Zona. L’area della Zona rimane invariata ma il poligono che la identifica viene visualizzato diversamente.
  1. Selezionare e attivare lo Strumento Zona nella Barra Strumenti
  2. Nella Palette Informazioni selezionare il metodo scelto tra Bordo Interno e Linea di Riferimento
  3. Nella Finestra di Pianta o nella Finestra 3D si deve fare clic all’interno di un poligono chiuso composto da Muri e/o Curtain Wall
  4. Definire la posizione del Timbro di Zona con un successivo clic. Anche in questo caso il Timbro non è necessario che sia all’interno del poligono della Zona.

Per approfondire: ARCHICAD Confini di Zona

Per approfondire: Usare gli Strumenti Linea di ARCHICAD come confini Zona


Timbro Zona

I Timbri Zona sono degli oggetti parametrici dove l’aspetto grafico, il contenuto e il comportamento si può adattare al tipo di rappresentazione. Un Timbro Zona è assegnato alla Categoria di Zona (Opzione / Attributi Elemento). Questo permette di avere all’interno dello stesso progetto ARCHICAD delle Zone identificate con Timbri differenti.

Ogni Timbro Zona può contenere delle informazioni scritte della Zona, come ad esempio il Nome della Zona (destinazione d’uso di un ipotetico locale), il Numero della Zona, l’Area della Zona (che può essere anche distinta in vari modi come ad esempio Area Commerciale e Area calpestatile), il Perimetro della Zona, l’Altezza della Zona, il Volume, ecc…


Per approfondire: Come calcolare la superficie lorda e netta


L’esatto contenuto del Timbro Zona dipende dai parametri attivati nel pannello Timbro di Zona della finestra Impostazioni Strumento Zona.

archicad categorie zone

È importante dire che il Timbro Zona può contenere, anche per evidenti problemi di spazio, solo una parte delle informazioni che una Zona è in grado di calcolare. Tutte le informazioni che non decidiamo di visualizzare nel Timbro possono essere elencate all’interno di Abachi così da poter creare delle tabelle ad hoc con tutte le informazioni desiderate, come ad esempio una Tabella delle Aree oppure una Tabella con elencati tutti i Rapporti Aero Illuminanti.


Per approfondire: Calcolo RAI con ARCHICAD e il Timbro Zona GS ITA

Per approfondire: Come gestire in ARCHICAD i recessi di Porte e Finestre nel calcolo della Superficie


Categorie Zone

Ogni Zona creata nel Progetto ARCHICAD è assegnata a una Categoria di Zona. Le Categorie di Zona sono degli attributi del file ARCHICAD e si gestiscono nella finestra Categorie Zona (Opzioni / Attributi Elemento).

A ogni Categoria si assegna:

  • Codice di Categoria
  • Nome
  • Colore
  • Timbro

La principale funzione delle Categorie Zona è il colore, che permette di distinguere visivamente i diversi tipi di spazi all’interno del progetto. Come altri elementi del progetto di ARCHICAD, il colore della Categoria Zona può essere all’occorrenza sovrascritto attraverso l’uso delle Sovrascritture Grafiche.

Come visualizzare le Zone nella Finestra 3D

Le Zone hanno la possibilità di essere visualizzate anche nella Finestra 3D. Questo permette di poter adattare il volume della Zona a altri elementi del modello ARCHICAD, come, ad esempio, alle Falde così da avere, oltre al valore dell’area anche quello del volume effettivo in un eventuale sottotetto.

Come impostazione predefinita la visualizzazione della Zona nel 3D non è attiva e per renderla visibile si deve attivare il check-box della voce Zone nell’elenco della finestra Filtra e Taglia Elementi nel 3D (Visualizza / Elementi nella vista 3D).

archicad zone 3d

Come aggiornare le Zone

È normale che un progetto subisca delle modifiche di qualsiasi tipo, in questo caso tutte le Zone che sono state create con il solo metodo automatico sono in grado di aggiornarsi automaticamente. Le Zone create con il metodo Manuale non si aggiornano automaticamente.

L’aggiornamento non avviene immediatamente ma solo con l’utilizzo del comando Aggiorna Zone che si trova nel menù Design.

L’aggiornamento permette di ricalcolare tutte le informazioni della Zona.

Per aggiornare le Zone si deve aprire la finestra Aggiorna Zone dove è possibile fare clic sul pulsante Aggiorna tutte le Zone, così da aggiornare tutte le Zone del Progetto, oppure Aggiorna Zone selezionate se si ha selezionato una o più Zone.

Le Zone correttamente aggiornate sono elencate nella finestra e segnalate con un segno di spunto con indicato l’Area aggiunta o sottratta risultante dall’aggiornamento fatto.

È naturalmente possibile che ci siano delle Zone che non si aggiornano automaticamente, come quelle inserite manualmente oppure quando il Lucido su cui è disegnata la Zona è in uno stato Bloccato, in questo secondo caso si deve procedere a sbloccare il Lucido e a ripetere l’operazione di aggiornamento.


Per approfondire: Come aggiornare le Zone di ARCHICAD

Per approfondire: Come spostare una Zona in ARCHICAD da un vano a un’altro vano


Altezza dinamica della Zona

La parte inferiore di tutte le Zone (così come per altri elementi come il Muro, il Pilastro, ecc…) è collegata al Piano Ospite. La parte superiore può essere svincolata oppure può essere collegata a uno dei Piani superiori. Il collegamento, all’interno delle Zone non tagliate, permette di ottenere il valore automatico di Altezza della Zona, che è in grado di aggiornarsi alla variazione del dislivello dei Piani.altezza zona

 


Per approfondire: Come impostare un valore dinamico per l’altezza soffitto nei Timbri Zona di ARCHICAD

Per approfondire: Come calcolare l’altezza media nei sottotetti con il Timbro Zona GS ITA

Per approfondire: Come usare in ARCHICAD le Espressioni per calcolare l’altezza media in un sottotetto


Dimostrazione Analitica dell’Area

Attraverso l’Add-On Lista Aree, già installato in ARCHICAD, è possibile, con l’utilizzo delle Zone, ottenere una lista con, tra le varie cose, la dimostrazione analitica del calcolo dell’Area.

archicad 22 lista aree


Per approfondire: ARCHICAD Lista Aree e dimostrazione analitica delle superfici


In conclusione

Lo Strumento Zona è uno degli strumenti di ARCHICAD più utili e funzionali per poter avere in automatico tutta una serie di informazioni dal progetto. È uno strumento dinamico e può essere adattato alle varie esigenze del progetto. Sicuramente lo Strumento Zona è assolutamente uno strumento di ARCHICAD da utilizzare, praticamente, sempre.

Previous post

Il Documento 3D di ARCHICAD

Next post

I tre metodi disponibili in ARCHICAD per disegnare il terreno

The Author

Luca Manelli

Luca Manelli

Ciao, sono Luca Manelli, utilizzo ARCHICAD da oltre 25 anni e sono il curatore dei contenuti di questo blog. Insegno ARCHICAD da tanti anni, ho scritto manuali d'uso, realizzo video corsi di auto-apprendimento per il portale GRAPHISOFT Learn che permettono di imparare il BIM con ARCHICAD più velocemente e in modo produttivo