Esploso assonometrico in ARCHICAD

Il miglior sistema per creare un esploso assonometrico in ARCHICAD è sicuramente quello di usare la Sezione 3D in combinazione con il Documento 3D.

La Sezione 3D è una funzione dinamica che permette di creare un piano di taglio tridimensionale (orizzontale, verticale oppure inclinato) che ti permette di tagliare il modello 3D di ARCHICAD. In questo caso i Piani di taglio che utilizzo sono tutti orizzontali. Per aiutarmi con le quote in cui far passare i piani di taglio della Sezione 3D utilizzo degli hotspot, all’interno di una Vista di Sezione, posizionati ad hoc.

archicad sezione
Sezione con i Piani di taglio attivi della Sezione 3D

Il Documento 3D è lo strumento che permette di registrare la visualizzazione vettoriale del modello tagliato dalla Sezione 3D. Tra le altre funzioni che personalmente trovo molto comode c’è tutta la parte di gestione dell’aspetto grafico. Nell’esempio creo tre Documenti 3D in bianco e nero e gli elementi sezionati (Muri, Travi, Pilastri, ecc…) sono visualizzati con una campitura piena di colore nero.

Creo una assonometria per ogni Piano dell’edificio (Piano Terra, Piano Primo e Copertura) e di conseguenza un Documento 3D per ogni assonometria.

nota: Se hai una struttura a più piani devi creare una assonometria per ogni Piano dell’edificio e di conseguenza un Documento 3D per ogni Assonometria.

L’ultima fase riguarda l’unione dei Documenti 3D per dare vita all’esploso assonometrico.

Questa fase la devi fare all’interno di un Layout. Nel mio caso mi sono creato prima un Master (formato del foglio) ad hoc e poi un Layout a cui ho associato il Master.

Fatto questo ho provveduto a impaginare i Documenti 3D (la cosa migliore è sempre creare la Vista da impaginare per ogni Documento 3D, proprio come fai per tutti i disegni che impagini nei Layout).

Nella fase di impaginazione devi sicuramente sistemare gli allineamenti dei disegni sul Layout e poi procedere con l’inserimento di elementi grafici, nel mio caso dei segmenti tratteggiati che simulano il collegamento tra i Piani dell’edificio.

Il risultato che si ottiene a mio avviso è un buon risultato.

Esploso assonometrico archicad
Esploso assonometrico

Attenzione!

Ti potrebbe venire voglia di “esplodere” le assonometrie. Non lo devi fare! Te lo sconsiglio vivamente! (in realtà questa dovrebbe essere sempre la regola da adottare)

Uno dei vantaggi che hai nell’usare i Documenti 3D sta proprio nel collegamento al modello tridimensionale di ARCHICAD e al conseguente aggiornamento automatico di tutti i disegni se fai delle modifiche al modello.

E’ molto meglio cercare di perdere un pò più di tempo nel creare un modello tridimensionale corretto al posto di sistemare i disegni con metodi bidimensionali.

Previous post

Aprire i file ARCHICAD attraverso la rete

Next post

Come gestire le versioni di progetto su più file

The Author

Luca Manelli

Luca Manelli

Ciao, sono Luca Manelli, utilizzo ARCHICAD da oltre 20 anni e sono il curatore dei contenuti di questo sito. Insegno ARCHICAD da tanti anni, ho scritto manuali d'uso, realizzo e produco video corsi di auto-apprendimento per aiutarti a imparare ARCHICAD velocemente e in modo produttivo.

No Comment

Leave a reply