In questo articolo voglio parlarti di come puoi utilizzare lo Strumento Curtain Wall per realizzare Finestre o serramenti in generale di forma personale.

Normalmente si pensa che lo Strumento Curtain Wall deve essere utilizzato solo ed esclusivamente per realizzare facciate modulari ma nella realtà non è così.

Lo Strumento Curtain Wall

Come prima cosa inquadriamo il Curtain Wall e per farlo ti posso dire che è uno Strumento inserito per la prima volta in ARCHICAD 12 e con ARCHICAD 20 è stato rinnovato e potenziato per renderlo molto più flessibile.

Quando si disegna un Curtain Wall si genera un singolo elemento composto da diversi componenti disposti secondo uno schema predefinito e modificabile e questo lo rende estremamente duttile.

Se vuoi saperne di più ti consiglio il mio video corso Strumento Curtain Wall in ARCHICAD dove ti spiego come usarlo ma soprattutto come adattarlo a varie esigenze di progetto, come ad esempio la creazione di soffitti modulari, pavimentazioni oppure rivestimenti murari o boiserie.

Il Curtain Wall è composto da diversi componenti, chiamati Elementi del Curtain Wall:

  • Profili
  • Pannelli
  • Giunti
  • Accessori

Profili e Pannelli sono la struttura di base per la generazione del Curtain Wall mentre i Giunti e gli Accessori sono elementi opzionali che possono essere inseriti sulla base di particolari esigenze, ad esempio è possibile aggiungere dei Giunti che simulano i classici ragni di collegamento dei pannelli oppure l’Accessorio che simula i frangisole.

Per realizzare dei serramenti, in linea di massima, si personalizzano i Profili e i Pannelli così da adattarli alle varie esigenze e naturalmente la forma del serramento.

Nel seguente video tutorial ti spiego come realizzare una Finestra di forma regolare ma la parte secondo me molto interessante è riferita alla personalizzazione dei Profili.

Come disegnare il Curtain Wall

Il Curtain Wall può essere disegnato all’interno delle finestre di Pianta, Sezione, Alzato, Alzato Interno e 3D. Queste varie possibilità giocano a nostro favore perché è possibile disegnarlo dove è più comodo per noi per adattarlo alle varie esigenze.

Se ad esempio si deve realizzare un serramento in un muro verticale e il foro ha una forma complessa, può risultare utili disegnare il Curtain Wall in una finestra di Sezione o Alzato.

È fondamentale sapere che quando si disegna un Curtain Wall, questo viene disegnato in relazione a un piano di immissione che cambia in base alla finestra di lavoro che si utilizza:

  • Nella finestra di Pianta, il piano di immissione è il livello  del Piano dell’edificio
  • Nelle finestre di Sezione, Alzato e Alzato Interno il piano di immissione è coincidente con il piano di Sezione (cioè coincidente con l’ipotetico piano che passa lungo il Marker)
  • Nella finestra 3D il piano di immissione predefinito è lo Zero di Progetto oppure l’Origine Utente (come capita per tutti gli elementi di costruzione di ARCHICAD) ma c’è la possibilità di definire altri piani di immissione attraverso le scelte disponibili nella Palette Informazioni del Curtain Wall.

Metodi Geometrici di disegno

Come ogni strumento di ARCHICAD, anche il Curtain Wall ha vari Metodi Geometrici di disegno da utilizzare sulla base delle varie esigenze. I Metodi Geometrici si trovano all’interno della Palette Informazioni e sono abbastanza simili a quelli disponibili per gli strumenti Muro, Solaio, Falda, ecc…

In molti casi risulta utile utilizzare quello che viene definito Metodo Perimetro che permette di inserire il Curtain Wall come un semplice poligono.

Questo metodo è molto flessibile perchè permette di adattare la superficie del Curtain Wall alla forma del foro. A proposito del foro, per realizzarlo hai a disposizione vari sistemi come degli oggetti “foro vuoto” negli Strumenti Finestra o Porta (per fori nei Muri), oppure l’utilizzo delle Operazioni con Elementi Solidi (sempre per fori nei Muri), oppure ancora lo Strumento Forometria, molto duttile se utilizzi almeno ARCHICAD 25.

Nel seguente breve video tutorial ti spiego come puoi utilizzare, in linea di massima, il Curtain Wall per realizzare una finestra di forma personale.

Finestre o Porte all’interno di Muri curvi

Per avere delle Finestre o Porte all’interno dei Muri Curvi devi utilizzare gli Strumenti Finestra o Porta, ma, nel caso di situazioni particolari, puoi sempre realizzare il serramento con l’ausilio dello Strumento Curtain Wall.

In questi due brevi video tutorial ti spiego un paio di utili sistemi per non trovarti impreparato.

Serramenti nei sottotetti

Un altra situazione limite può essere quella di dover realizzare un serramento che deve seguire l’inclinazione di un tetto. Anche in questo caso puoi procedere a usare il Curtain Wall dopo aver realizzato il foro nel Muro.

In conclusione, dopo queste informazioni che ti ho scritto e raccontato, hai sicuramente capito che lo Strumento Curtain Wall è una risorsa molto importante per l’utilizzatore di ARCHICAD e che la sua conoscenza è fondamentale se non ti vuoi trovare impreparato. Per questo ti consiglio, oltre alla visione di altri miei video tutorial su questo argomento che puoi trovare nel mio Canale YouTube, anche il mio video corso Strumento Curtain Wall in ARCHICAD che trovi nel portale GRAPHISOFT Learn.

Buon lavoro e buon apprendimento con ARCHICAD,

Luca

Previous post

Come fare in ARCHICAD i gialli e rossi in automatico con la Ristrutturazione

Next post

La mia dotazione hardware per lavorare

The Author

Luca Manelli

Luca Manelli

Ciao, sono Luca Manelli, utilizzo ARCHICAD da oltre 25 anni e sono il curatore dei contenuti di questo blog. Insegno ARCHICAD da tanti anni, ho scritto manuali d'uso, realizzo video corsi di auto-apprendimento per il portale GRAPHISOFT Learn che permettono di imparare il BIM con ARCHICAD più velocemente e in modo produttivo