ARCHICAD e il Cubo di Rubik

Chi non si ricorda del Cubo di Rubik? Il famoso rompicapo degli anni ’80? Anche io ne possedevo uno e mi sono scervellato per cercare di risolverlo.

Il Cubo di Rubik deve il nome al suo inventore, il professore di architettura e scultore ungherese Erno Rubik e è il giocattolo più venduto della storia con circa 300 milioni di pezzi venduti (comprese anche le imitazioni). Per ulteriori informazioni sul Cubo di Rubik puoi visitare la pagina dedicata del sito Wikipedia.

Ti chiederai: cosa centra il Cubo di Rubik con ARCHICAD? Semplice, Rubik è ungherese, ARCHICAD è un software ungherese, oltre a questo, qualche programmatore di ARCHICAD si è divertito a inserire nell’Oggetto Cubo della Libreria di ARCHICAD una “divertente variante”, sicuramente, penso, come omaggio al genio del professor Erno Rubik.

Infatti se imposti la dimensione di 3 metri x 3 metri x 3 metri (Pannello Anteprima e Posizionamento) e nel Parametro Definito dall’Utente 1 (Settaggi Personali / Parametri per la Lista) la parola “Rubik” l’oggetto si trasforma nel famoso Cubo, come puoi vedere dalle immagini che allego.

Tra i parametri disponibili trovi il Mescola (tutte le facce con colori diversi) e il Ripristina (Cubo risolto).

Di un’altra “divertente variante” ne ho parlato in quest’altro post di qualche tempo fa: ARCHICAD Mini Monster Truck